Skip to main content

Perché comprare una stampante professionale?

By Novembre 29, 2022Ottobre 5th, 2023stampa 3D
professionale

È normale rimanere disorientati di fronte al numero e alla varietà dei macchinari 3D attualmente sul mercato.

Le stampanti in vendita differiscono moltissimo tra loro, sia in termini di caratteristiche tecniche, che di costi.

Le stampanti 3D da scrivania, ad esempio, sembrano assicurare gli stessi risultati delle stampanti 3D professionali, ma a un costo molto minore.

Quindi, perché investire in una stampante 3D professionale?

Prima di comprare una stampante 3D, è bene domandarsi che uso ne faremo.

Se vogliamo creare oggettistica e strumenti fai-da-te o modellini esclusivamente estetici, una stampante 3D da scrivania è una buona alternativa, ma si tratta di un macchinario non adatto agli ambienti di lavoro.

Se, infatti, i componenti in 3D richiedono funzionalità, durabilità, versatilità e accuratezza, la stampante 3D da scrivania non è la scelta giusta.

Cosa garantisce in più una stampante 3D professionale?

Precisione

Quando si stampa con una macchina da scrivania, il livello di dettaglio non viene tenuto chissà in che considerazione, dato che ciò che conta è che il risultato finale sia, in linea di massima, bello esteticamente.

Ma il livello di dettaglio è fondamentale se si vuole garantire il corretto funzionamento meccanico del componente in 3D.

Caratteristiche come la camera chiusa, la qualità dei motori, la robustezza della struttura, e l’efficienza del sistema di estrusione consentono di ottenere risultati impensabili con una stampante 3D da scrivania.

Una stampante 3D professionale riduce l’eventualità che si verifichino casi di ritiro del materiale, di annodamento del filamento e di trasudazione dall’estrusore, aumentando le performances della stampa.

professionale

Dettagli

La risoluzione della stampa è fondamentale nel determinarne la performance.

I dettagli e i modelli geometricamente complessi possono essere realizzati soltanto con ugelli di determinate dimensioni, che non sono supportati da una comune stampante 3D da scrivania.

Anche se il componente ha solo una funzione estetica, il livello di dettaglio garantito da una stampante 3D professionale è ottimo in tutti quei settori dove l’aspetto del modellino è fondamentale.

professionale

Coerenza e costanza

Guasti meccanici, danni da usura ed errori di calibrazione sono molto comuni durante l’utilizzo di una stampante da scrivania.

Con una stampante 3D di qualità, al contrario, è possibile evitare simili incidenti e ottenere buoni risultati in maniera costante, a vantaggio della produttività.

professionale

Più vasta scelta di filamenti

Se si desidera stampare filamenti estremamente durevoli e resistenti, come PC e PA, l’hot end deve raggiungere temperature molto elevate.

Ciò significa che una stampante 3D da scrivania supporta, generalmente, soltanto materiali che possono essere lavorati a basse temperature, come i classici ABS, PLA e PETG.

Una stampante 3D professionale assicura, invece, ottimi risultati anche con materiali tecnici.

professionale

Migliore user experience

Chi realizza e vende stampanti 3D da scrivania, generalmente lo fa considerando il suo cliente finale come un hobbista, abbastanza appassionato e informato da riuscire a fare autonomamente manutenzione e calibrazione sul macchinario.

Tuttavia, è possibile che, in un ambiente di lavoro, ci sia, nel team, chi non ha alcuna conoscenza in merito e non sa come funziona una stampante 3D.

I touchscreens, le funzionalità di calibrazione automatica e le interfacce user-friendly rendono la stampa con strumenti professionali più facile e intuitiva.

professionale

Migliore assistenza al cliente

Nel caso in cui servisse una consulenza su una stampante 3D da scrivania, è chiaro che, visto il costo ridotto della macchina, la garanzia e l’assistenza al consumatore siano molto limitate.

Le stampanti 3D professionali, al contrario, sono vendute da aziende customer-oriented che assicurano un’assistenza al cliente 24/7 e che forniscono ricambi, anche fuori stock, allungando di molto la vita del macchinario.

professionale

Area di stampa più grande

Le stampanti 3D da scrivania hanno, naturalmente, un volume di stampa molto minore. Non sono adatte, quindi, né alla produzione scalabile di massa, né alla realizzazione di componenti di grandi dimensioni.

Al contrario, le stampanti 3D professionali hanno volumi molto maggiori.

Ciò significa che gli utenti possono creare stampe più grandi, realizzare diversi prodotti nello stesso lotto e aumentare la produttività.

Ritorno di investimento

Una stampante 3D professionale è un ottimo investimento.

Le stampanti 3D sono una soluzione automatica, scalabile e affidabile, che consente sia di fabbricare lotti di oggetti di dimensioni ridotte, sia di realizzare componenti grandi.

Avere una stampante 3D consente di internalizzare l’intera filiera produttiva e di creare da sé modelli e prototipi funzionali e funzionanti.

Una volta effettuato l’investimento iniziale, i filamenti utilizzati e l’elettricità sono praticamente gli unici costi da sostenere!

professionale

Trovi l’articolo originale sul blog di Zaxe.

Leave a Reply