Skip to main content

Stampare angoli a sbalzo

By Ottobre 11, 2022Febbraio 10th, 2023stampa 3D
sbalzo

Nonostante siano molto utili, se non necessari, i supporti allungano di molto la lavorazione, causano un consumo notevole di materiale, rischiano di rovinare le superfici con cui entrano in contatto e sono difficili da eliminare manualmente.

In realtà, le stampanti 3D recenti riescono a creare modellini con angoli a sbalzo maggiori di 45° senza la necessità di inserire supporti, consentendo così all’utente di risparmiare molto sui costi.

Come stampare angoli a sbalzo migliori

Abbassare la temperatura dell’estrusore

Mantenere la temperatura dell’estrusione del filamento bassa riduce i tempi di raffreddamento del materiale e migliora la rifinitura dell’angolo. Infatti, le pendenze eccessivamente calde tendono ad abbassarsi e ad arricciarsi.

sbalzo
Aumentare la velocità della ventola

Se la temperatura dell’estrusore è già bassa, aumentare la velocità della ventola consente di ottenere lo stesso effetto. Se si aumenta manualmente la velocità della ventola, il materiale si solidificherà velocemente e manterrà così la sua integrità dimensionale.
Tuttavia, fate attenzione: una velocità eccessiva rischia di fare raffreddare il filamento troppo rapidamente e deformare alcuni filamenti, come l’ABS.

Ridurre la velocità di stampa

A una velocità inferire, gli steppers si muovono lentamente, i vari strati hanno più tempo di aderire e le vibrazioni durante la lavorazione sono minori. Dando modo al macchinario di raffreddarsi autonomamente, l’adesione tra strati sarà più efficace.

Provare un’altezza inferiore

Stampando con layers bassi, l’oggetto si dota di una base solida e aderente su cui costruire.

sbalzo
Utilizzare livelli adattivi

I livelli adattivi sono una funzione relativamente nuova e consentono di ottenere migliori sbalzi sovraccaricando il livello in modo lento e leggero.
Inoltre, il layer adattivo consente di stampare il resto del modello molto velocemente.

sbalzo
Cambiare l’orientamento del modello

Se tutti i precedenti suggerimenti non sono sufficienti, forse la soluzione definitiva è cambiare l’orientamento del modello!

sbalzo

Leave a Reply