Skip to main content

La stampa 3D per il settore calzaturiero – Caso studio di Zero3D

Le stampanti 3D Ultimaker

per risolvere i problemi di approvvigionamento e fornitura

Scopri come le stampanti 3D Ultimaker applicate al settore calzaturiero hanno aiutato a ridurre la dipendenza da fornitori esteri. Leggi il caso studio di Zero3D e di come Ultimaker ha reso più economico e veloce il processo di sviluppo e design di calzature e relativi accessori.

stampa 3d calzature ultimaker

 Zero3d, design di scarpe made in Italy

Zero3d è un’azienda bresciana che si occupa dello sviluppo di collezioni di calzature e di tutti i relativi accessori: forme, suole, tacchi, fibbie, ecc.

Il primo passo per la realizzazione creativa di una collezione di scarpe consiste nel disegnare su carta la prima idea, che si tratti di una fibbia, di una tomaia, di un tacco o di una calzatura finita, al fine di valutare l’effettiva validità del progetto. Approvata la validità dell’idea, il processo prosegue con la realizzazione (molto spesso eseguita a mano) di tutti i componenti necessari ad assemblare il primo prototipo di calzatura, accompagnato da tutte le modifiche necessarie affinché presenti una gradevole estetica e la corretta tecnica costruttiva, nonché funzionalità.

Come si producevano le collezioni di calzature

In passato il sistema di sviluppo di una collezione consisteva nel recarsi in Estremo Oriente per diverse settimane e più volte l’anno, per disegnare i modelli e controllarne poi la qualità e verificare il rispetto dell’estetica e delle proporzioni di quanto precedentemente progettato da Zero3D.

Condividere le nostre idee con i fornitori, senza avere purtroppo la possibilità di un confronto diretto e di un contatto quotidiano, potendo servirci ormai solamente di asettiche video conferenze o scambi di fotografie per posta elettronica, ha posto tutto il sistema finora utilizzato in una situazione di effettiva difficoltà.” Ci dicono Federica e Marco.

stampa 3d calzature ultimaker

I limiti del vecchio sistema di produzione delle calzature

“Il nostro interessamento alle stampanti 3D è nato con l’avvento del Covid e la conseguente impossibilità di viaggiare nelle zone di sviluppo e di produzione dei nostri prodotti, alla fine del 2019.”

stampa 3d calzature ultimaker

I benefici della stampa 3D per il settore calzaturiero

Per i designer di Zero3D tutto ciò ha comportato la ricerca di un’ immediata soluzione che, quasi inevitabilmente, è stata quella di approcciare e sperimentare la stampa 3D, per meglio controllare l’intera fase di prototipazione ed ottenere i primi risultati con il modo e nel tempo più rapido possibile.

Oggi disegnano la maggior parte dei progetti nella loro sede in Italia, stampano i prototipi in 3D, valutandone la bontà delle proporzioni e la corretta riuscita tecnica. Una volta perfezionato il prodotto, possono decidere di spedire fisicamente la stampa 3D, oppure, per ridurre ulteriormente i tempi, solamente il relativo file STL, al fornitore che avrà il solo compito di riprodurlo fedelmente.

Questa evoluzione del sistema di sviluppo ha significato per noi parecchi mesi di studio, di ricerca ed esperimenti, perché sicuramente approcciare alla stampa 3D senza avere in partenza la minima conoscenza della materia, non è la cosa più facile del mondo! In questa esperienza un grande supporto ci è stato fornito da Ciano Shapes, che ha saputo indirizzarci verso le stampanti che più si confacevano alle nostre esigenze: oggi utilizziamo due Ultimaker S5 con grande soddisfazione, grazie alla loro semplicità d’uso e all’elevata qualità di stampa.” Federica & Marco

Prodotti Ultimaker utilizzati da Zero3d

Stampante 3D Ultimaker S5 Smart Cabinet

 

Ultimaker S5 Pro Bundle

Filamento Ultimaker Tough PLA bianco

 

Ultimaker Filamento Tough PLA | 2.85mm | 750gr

Filamento Ultimaker PVA

 

Ultimaker Filamento PVA | 2.85mm |

 

Leave a Reply