Skip to main content

BCN3D lancia un nuovo Cloud per gestire più di stampanti 3D contemporaneamente e in tempo reale

  • BCN3D ottimizza la sua offerta software lanciando il nuovo BCN3D Cloud una soluzione a livello aziendale focalizzata sull’ottimizzazione dei flussi di lavoro, sulla gestione di flotte e team, nonché sulla privacy e la sicurezza attraverso una serie di 3 diversi piani: Standard, Team e Privato.
  • Questo importante aggiornamento si basa sulla tecnologia di base della società di software cloud recentemente acquisita AstroPrint , rendendola la prima versione guidata dal nuovo team di software.

BCN3D , produttore leader di soluzioni di stampa 3D, ha annunciato una completa rivitalizzazione della sua attuale piattaforma BCN3D Cloud. Il nuovo cloud basato sul web consentirà alle aziende di ridimensionare le proprie operazioni di produzione additiva e rendere tutti i flussi di lavoro di stampa più efficienti, controllati e più facili che mai.

BCN3D 3D Cloud

In linea con la continua crescita del mercato AM, i principali settori di BCN3D nel 2021 sono diventati automotive, produzione e ingegneria, con le sue principali applicazioni che diventano parti funzionali, strumenti e lotti a basso volume. La transizione dell’azienda da macchine entry-level a stampanti 3D professionali è iniziata nel 2019 con il lancio di BCN3D Epsilon e la partnership sui materiali con BASF Forward AM e Mitsubishi Chemical.

Più tardi nel 2020 BCN3D ha completato la serie Epsilon con il lancio dello Smart Cabinet che assicura che i filamenti siano costantemente mantenuti a livelli di umidità ottimali. Alla luce di questa profonda evoluzione dell’hardware, combinata con la crescente domanda di stampa 3D, BCN3D si è posta l’obiettivo di creare un software che corrisponda alle sue soluzioni hardware. Il risultato è il nuovo BCN3D Cloud, che centralizza tutti gli aspetti della gestione remota della stampante e delle risorse in un unico posto per facilitare l’implementazione di un flusso di lavoro coerente.

«Per gli attuali clienti BCN3D, l’integrazione dei processi AM nella loro attività è sempre più critica poiché le applicazioni sono più esigenti, un indicatore della tendenza è che le macchine BCN3D stampano attualmente in media più di 12 ore al giorno. Con questi volumi sempre crescenti di parti stampate, più persone e più macchine che interagiscono, il flusso di lavoro deve essere solido e senza interruzioni. Per supportare queste esigenze dei clienti, la visione di BCN3D è fornire livelli di software che aggiungano un valore effettivo all’hardware, chiudendo il cerchio di una soluzione di livello aziendale”, afferma Daniel Arroyo, Software Director (CSO) di BCN3D. 

Il 2021 è stato fondamentale nello sviluppo della visione software di BCN3D, con il lancio del nuovo software di slicing BCN3D Stratos e l’integrazione con SmartSlice di Teton Simulation per l’ottimizzazione dei parametri di stampa. Oltre a questo, BCN3D ha anche collaborato con Autodesk per includere le stampanti BCN3D in Fusion 360, per offrire agli utenti un processo di stampa accelerato. Più di recente, il nuovo Cloud annunciato oggi è stato costruito sull’IP di Astroprint, una società di software di stampa 3D nota per le sue sofisticate soluzioni cloud, acquisita da BCN3D lo scorso luglio.

Piani e disponibilità

BCN3D ha coltivato una nuova piattaforma con un’esperienza utente e un’interfaccia completamente rinnovate per garantire un utilizzo senza attriti. Il nuovo BCN3D Cloud sarà disponibile il 13 ottobre per facilitare la transizione agli attuali clienti BCN3D. BCN3D ha anche annunciato tre diversi piani.

Il piano BCN3D Cloud Standard è incluso per tutti i clienti BCN3D (serie Epsilon e Sigma D25) ed è ideale per favorire l’adozione della produzione additiva nelle imprese. Le sue caratteristiche principali sono la libreria digitale, la gestione delle code, l’organizzazione e la prioritizzazione dei lavori di stampa e dei cluster. Questi consentono agli utenti di raggruppare le stampanti in base a diverse caratteristiche o capacità e visualizzare le statistiche, fornendo alle aziende analisi in tempo reale per agire in base ai dati.

BCN3D Cloud Teams consente alle organizzazioni avanzate di gestire una struttura dipartimentale con ruoli e autorizzazioni personalizzati per i membri. Questo piano include anche la funzione Flussi di lavoro, che consente la creazione di più flussi di lavoro per gestire e controllare il processo di stampa, dalla progettazione alla parte finale. A seconda del ruolo, alcuni utenti possono aggiungere file al flusso di lavoro, mentre altri gestiscono il processo di stampa. Il piano Teams sarà disponibile da fine ottobre per un periodo di prova di 3 mesi, quindi 495 euro all’anno (595 dollari/anno). 

Infine, il piano BCN3D Cloud Private è un piano on demand dedicato alle aziende che devono essere assolutamente sicure del rispetto dei propri specifici requisiti di privacy e sicurezza.

Leave a Reply