Skip to main content

Raise3D lancia la nuova stampante 3D per filamenti metallici

By Dicembre 8, 2021Dicembre 9th, 2021Raise3D, stampa 3D

Raise3D lancia MetalFuse, una soluzione interna completa per la stampa 3D, che utilizza filamenti metallici Ultrafuse® di BASF Forward AM, che consente la produzione in piccoli lotti di parti metalliche, con piena libertà di progettazione e un basso costo

• Il sistema Raise3D MetalFuse è stato sviluppato in stretta collaborazione con BASF Forward AM come partner per i materiali ed è il primo ecosistema di stampa end-to-end completamente integrato che utilizza i filamenti metallici Ultrafuse® di BASF 

• Il sistema Raise3D MetalFuse, insieme a I filamenti metallici Ultrafuse® consentono una produzione interna di piccoli lotti di parti metalliche di alta qualità in modo semplice, veloce, sicuro, economico e più rispettoso dell’ambiente , con piena libertà di progettazione

• Il sistema Raise3D MetalFuse comprende la stampante 3D desktop in metallo Forge1, il forno di deceraggio catalitico D200-E, il forno di sinterizzazione S200-C,  ideaMaker Metal e  utilizza i filamenti metallici Ultrafuse® di BASF Forward AM

• Il debinder D200-E utilizza un processo di deceraggio catalitico a base di acido ossalico, che è sicuro ed ecologico. Il deceraggio dell’acido ossalico è anche più facile da maneggiare rispetto all’acido nitrico e più veloce del solvente e del deceraggio termico

 

Raise3D , il fornitore globale di soluzioni di produzione additiva per PMI e LSE, annuncia il lancio mondiale del sistema Raise3D MetalFuse, un ecosistema di stampa interno end-to-end completamente integrato per la stampa 3D in metallo, sviluppato in stretta collaborazione con BASF Forward AM e utilizzando Ultrafuse® Metal Filaments.

Stampante 3D desktop in metallo Forge1, il forno di deceraggio catalitico D200-E, il forno di sinterizzazione S200-C,  ideaMaker Metal

 

Le principali applicazioni delle parti metalliche prodotte con la stampa 3D FFF sono utensili, maschere e dispositivi, parti funzionali e prototipi e produzione di piccoli lotti.

 

Descrizione del sistema Raise3D MetalFuse

Il sistema Raise3D MetalFuse comprende la stampante 3D desktop in metallo Forge1, il forno di deceraggio catalitico D200-E, il forno di sinterizzazione S200-C, lo slicer ideaMaker Metal e utilizza i filamenti metallici Ultrafuse® di BASF Forward AM.

Alimentazione del filamento

 

Green part

 

ideaMaker Metal è una versione modificata di ideaMaker ottimizzata per l’uso di filamenti metallici Ultrafuse®, con caratteristiche uniche che forniscono la densità e la ripetibilità delle parti richieste per creare parti finali della massima qualità.

Il sinter D200-E utilizza un processo di deceraggio catalitico dell’acido ossalico, tradizionalmente utilizzato dalla tecnologia MIM, che è sicuro e rispettoso dell’ambiente.

Secondo l’analisi interna di Raise3D, escludendo le parti con un design molto semplice, la soluzione Raise3D MetalFuse produce parti con una qualità migliore e un costo inferiore, in particolare per piccoli lotti, rispetto alle soluzioni di sinterizzazione laser di metalli AM sul mercato.

Campioni sinterizzati

 

Campioni lucidati

 

Vantaggi di FFF rispetto a MIM

La tecnologia FFF consente la piena libertà di progettazione, che rende possibile la produzione di parti complesse che altrimenti sarebbero troppo costose o non potrebbero essere prodotte con MIM. Questa ulteriore libertà di progettazione può anche consentire migliori proprietà meccaniche delle parti finali, che possono tradursi nell’avere FFF come la tecnologia più conveniente per la produzione di parti metalliche, anche per lotti medi o grandi.

Le proprietà meccaniche delle parti stampate FFF sono pienamente conformi agli standard di qualità MIM e li superano anche leggermente; pertanto, possono essere utilizzati come parti terminali:

*MPIF: Standard MIM dell’American Powder Metallurgy Industry Association

 

Inoltre, il deceraggio catalitico ha un impatto ambientale inferiore e richiede un investimento inferiore per garantire il rispetto degli standard di sicurezza.

 

Vantaggi di Raise3D MetalFuse rispetto ad altre soluzioni di stampa in metallo FFF esistenti

Raise3D MetalFuse è la prima soluzione end-to-end in metallo AM che utilizza un metodo di deceraggio catalitico dell’acido ossalico; altre produzioni di parti metalliche AM utilizzano il solvente e il deceraggio termico.

Il deceraggio catalitico dell’acido ossalico è un processo sicuro ed ecologico. Inoltre, secondo i test interni di Raise3D, il deceraggio con un metodo catalitico consente una riduzione del 60% del tempo di deceraggio e un aumento della densità del pezzo fino al 98% della densità del ferro battuto.

 

Vantaggi di Raise3D MetalFuse rispetto ad altre soluzioni esistenti per la stampa di metalli AM a base di polvere

La produzione di Raise3D MetalFuse è più sicura poiché utilizza il filamento come materiale di consumo, il che rende la sua gestione totalmente sicura ed estremamente facile; ciò si differenzia dalla pericolosa e difficile movimentazione dei materiali delle soluzioni a base di polveri metalliche, come quelle attualmente in commercio.

Le parti prodotte da Raise3D MetalFuse con i filamenti metallici Ultrafuse® sono generalmente da 1,4 a 2 volte più economiche della maggior parte delle polveri metalliche; inoltre, la soluzione richiede meno investimenti in hardware.

 

Vantaggi di Raise3D MetalFuse come prima soluzione interna completa per i filamenti metallici di BASF

Raise3D MetalFuse è la prima soluzione interna completa ottimizzata per i filamenti metallici Ultrafuse®
Oltre ai vantaggi derivanti dalle grandi proprietà di questi filamenti, essendo una soluzione interna completa presenta i vantaggi aggiuntivi di:
• Velocità, evitando la necessità di interagire con le terze parti si può risparmiare tempo, permettendo di passare dall’“idea” iniziale alla “parte finale” in un paio di giorni;
• Ridurre al minimo la gestione delle ‘parti verdi’;
• Garantire la massima riservatezza, avendo l’intero processo internamente, invece di quando il deceraggio e la sinterizzazione devono essere eseguiti esternamente.

Filamento Ultrafuse® 316L e campioni sinterizzati

Raise3D avvierà la consegna su larga scala in tutto il mondo dei sistemi commerciali Raise3D MetalFuse dalla prima metà del 2022, attraverso partner di vendita selezionati. Forge1 sarà inoltre reso disponibile per i clienti che dispongono già di capacità di deceraggio e sinterizzazione interna.

I prezzi del sistema Raise3D MetalFuse non sono stati resi noti in questo momento, ma Raise3D afferma che, oltre a tutti i vantaggi tecnici menzionati, avrà un costo totale di proprietà sostanzialmente inferiore rispetto alle soluzioni disponibili sul mercato.

Informazioni sulla stampa in metallo FFF con i filamenti metallici Ultrafuse® di BASF Forward AM

FFF si riferisce a un processo di stampa 3D in cui le parti sono costruite strato per strato da materiale modellabile, originariamente limitato ai termoplastici. I filamenti metallici Ultrafuse® hanno un contenuto di polimeri e utilizzano lo stesso processo:

• In primo luogo, una stampante 3D adatta costruisce una parte strato per strato, con il contenuto di polimero del filamento che funge da legante. La parte verde è ancora molto fragile e richiede un’attenta manipolazione.
• In secondo luogo, il principale contenuto di polimero (legante primario) dalla cosiddetta parte verde viene rimosso in un processo di deceraggio catalitico. Il risultato di questo processo è la parte marrone, costituita da particelle di metallo puro e da un legante residuo (legante secondario)
• Infine, un processo di sinterizzazione a temperature appena inferiori alla temperatura di fusione del metallo rimuove il legante secondario dalla parte marrone e provoca le particelle metalliche a fondersi. Il materiale raggiunge le sue proprietà finali dopo la sinterizzazione per quanto riguarda durezza e resistenza

Richiedi Informazioni su Riase3D

Leave a Reply