Skip to main content

Raise3D lancia la serie Pro3

By Novembre 2, 2021Novembre 17th, 2021Raise3D, Raise3d pro3, stampa 3D

Acquista Raise3D Pro 3

Raise3D Pro3

Raise3D Pro3 Plus

In relazione alla compatibilità dei materiali, la serie Pro3 è la stampante con il più ampio potenziale del suo segmento, in grado di stampare filamenti che si estrudono fino a 300° C, tra cui PLA, ABS, HIPS, PC, TPU, TPE, NYLON, PETG, ASA, PP, PVA, Fibra di vetro infusa, Fibra di carbonio infusa, Metal Fill e Wood Fill, tra gli altri. Risultati di alta qualità sono assicurati quando si utilizzano filamenti Raise3D e filamenti di terze partiche sono stati approvati nell’ambito del programma Open Filament.

Le stampanti della serie Pro3 sono facilmente integrabili in un ambiente di produzione, poiché si connettono con l’ecosistema software di stampa 3D di Raise3D che include il software di slicing ideaMaker, il modello open-software ideaMaker Library e il software di gestione della stampa RaiseCloud.

Tra le numerose nuove funzionalità della serie Pro3, evidenziamo i seguenti miglioramenti:

Hotend intercambiabili

La serie Pro3 è dotata di un estrusore modulare indipendente con struttura a doppia estrusione. Ciò consente alla serie Pro3 di stampare utilizzando una varietà di filamenti, riducendo l’intasamento e consentendo un comodo smontaggio e sostituzione dei componenti, riducendo i tempi di fermo macchina. Il nuovo sistema hotend intercambiabile è ideale per gli utenti che potrebbero dover passare spesso da materiali non abrasivi a materiali abrasivi che richiedono diversi tipi di ugelli o utenti che desiderano stampare a velocità più elevate e richiedono ugelli di dimensioni diverse. Sono progettati con un meccanismo click and lock che non richiede strumenti e ciascuno è identificato in modo univoco per tracciare e registrare il tempo di utilizzo dell’ugello.

Hotend intercambiabili

 

Auto Bed Leveling

Mentre la serie Pro2 viene fornita con una calibrazione di fabbrica che richiede uno sforzo di calibrazione minimo o nullo, la serie Pro3 fa un ulteriore passo avanti nell’usabilità e viene fornita con il livellamento automatico del piano. La nuova funzione Auto Bed Leveling è uno strumento fondamentale per coloro che utilizzano stampanti per scopi di produzione e che desiderano implementare un programma di manutenzione preventiva per garantire una qualità costante delle parti stampate finali. Il livellamento automatico del piano riduce al minimo il tempo assegnato alla calibrazione e aumenta la produttività.

Livellamento automatico

Air Flow Manager

L’Air Flow Manager della serie Pro3 si trova sul retro della stampante, migliorando la dissipazione del calore e la circolazione dell’aria, creando un ambiente stabile all’interno della camera di stampa. Dotato di un filtro dell’aria HEPA, Air Flow Manager può anche filtrare e pulire l’aria all’interno della camera. Finché opera all’interno dell’intervallo di temperatura raccomandato, l’Air Flow Manager garantirà la stabilità della temperatura all’interno della camera, il che si traduce in una ripetibilità dei risultati di alta qualità indipendentemente dalle condizioni esterne.

Air flow manager

EVE Smart Assistant

La serie Pro3 ha un sistema di assistente intelligente integrato noto come EVE. L’assistente EVE può guidare gli utenti a localizzare e risolvere con precisione i problemi che potrebbero influire sul lavoro di stampa finale. Ha anche una funzione che analizza l’utilizzo della stampante e invia agli utenti promemoria degli interventi programmati per garantire che la manutenzione della stampante venga eseguita in tempo.

Raise3D è la prima azienda nel suo segmento a introdurre una tale funzionalità, portando l’usabilità delle stampanti 3D professionali al livello successivo.

Assistente smart EVE

Altri miglioramenti

Tra gli altri miglioramenti, evidenziamo quanto segue:

• Piano di costruzione flessibile che consente una rimozione senza sforzo delle parti stampate in 3D .

Piano flessibile

• La rigidità dell’asta dell’asse Z è aumentata del 75% per offrire prestazioni più stabili.

Resistenza asse Z

• Rilevamento automatico apertura porte che metterà immediatamente in pausa la stampa e la riprenderà dopo che la porta è stata chiusa.

Sensore apertura porte

• Recupero della perdita di potenza di seconda generazione, per salvare lo stato di stampa in caso di interruzione di corrente e continuare a stampare dallo stesso punto dopo il ripristino dell’alimentazione.

• Cavo leggero con misurazione digitale della temperatura.

Cavo leggero

• Telecamera HD con qualità dell’immagine e sensibilità all’esposizione migliorate.

Leave a Reply