Skip to main content

Raise3D – Sostituzione Hotend Pro2 Series e E2

Sostituzione Hotend Raise3D Pro2 Series

  1. Abbassare il piano.

1) Nella scheda “Utilità”, abbassare l’asse Z selezionando la freccia in giù, fino a quando non si dispone di spazio sufficiente per manovrare comodamente gli utensili all’interno dell’area (5-12 mm).

  1. Scaricare i filamenti.

1) Impostare entrambi gli estrusori sulla corretta temperatura di scarico. La temperatura target raccomandata è in genere di 5-10 °C superiore alla temperatura di stampa comune.

2) Selezionare “Unload” per avviare il processo di scarico.

3) Al termine del processo di scarico, rimuovere il filamento e il tubo guida del filamento dall’estrusore.

  1. Raffreddare l’ugello.

1) Nella scheda “Home” e selezionare la temperatura dell’ugello. Nella nuova finestra impostare la temperatura su 0°C e selezionare “OK”.

2) Attendere che gli ugelli si raffreddino completamente prima di continuare.

3) Quando gli estrusori raggiungono una temperatura ambiente, spegnere la stampante.

  1. Rimuovere le due viti sulla ventola di raffreddamento con una chiave esagonale da 2,5 mm.

  1. Rimuovere le 4 viti con una chiave esagonale da 1,5 mm all’interno dell’hotend. L’hotend può essere rimosso nel passaggio successivo.

1) Rimuovere la vite di fissaggio per rimuovere l’hotend dalla stampante.

2) Rimuovere la resistenza e i fili della termocopia dal blocco riscaldante per rimuovere completamente l’hotend.

  1. Ispezionare e sostituire l’hotend.

1) Per sostituire completamente l’hotend, verificare che il nuovo hotend sia regolato correttamente.

2) Il fondo del radiatore deve essere a filo con il fondo del cilindro grande.

3) Se il radiatore non è posizionato correttamente, fare riferimento a come sostituire l’ugello  per ulteriori istruzioni.

  1. Cablaggio.

1) Inserire l’asta di riscaldamento (filo rosso) nel foro inferiore dell’hotend. Inserirlo fino a quando non esce dall’altra estremità dell’hotend, quindi fissarlo in posizione con due viti di contenimento.

2) Inserire la termocopia d’argento nel foro superiore sull’hotend.

3) Fissarlo in posizione con le due viti di fissaggio.

  1. Installare l’hotend.

1) Inserire l’hotend e spingerlo completamente nell’estrusore. Il radiatore dovrebbe toccare il collare del tubo.

2) Installare le viti di fissaggio per fissarlo.

Nota:se si desidera sostituire più hot end, ripetere i passaggi da 4 a 8 prima di eseguire la calibrazione dell’offset.

Sostituzione Hotend Raise3D E2

Materiale necessario:

(1)Chiave esagonale da 2 mm

(2)Chiave esagonale da 1,5 mm

(3)Chiave esagonale da 3 mm

  1. Prima di iniziare, scaricare il filamento nell’estrusore di cui l’hotend deve essere sostituito per primo.

  1. Spegnere la stampante.

 

  1. Rilasciare la fibbia di contenimento del cavo a nastro.

  1. Rimuovere il cavo di connessione dell’estrusore dalla scheda premendo il piccolo connettore di plastica verso il basso e estraendo delicatamente il connettore.

  1. Utilizzare una chiave esagonale da 3 mm per rimuovere le due viti che mantengono l’estrusore sull’asse X.

  1. Rimuovere l’estrusore dall’asse X.

  1. Utilizzare una chiave esagonale da 2 mm per rimuovere le due viti che mantengono il coperchio della scheda di connessione dell’estrusore all’estrusore.

  1. Utilizzare una chiave esagonale da 2 mm per rimuovere le due viti che mantengono il coperchio anteriore all’estrusore e rimuovere il coperchio anteriore.

  1. Utilizzare una chiave esagonale da 2 mm per rimuovere le due viti che mantengono la scheda di connessione dell’estrusore all’estrusore.

  1. Estrarre delicatamente la scheda di connessione dell’estrusore nella direzione della freccia mostrata di seguito. Fai attenzione alla piccola sporgenza che lo tiene in posizione.

  1. Rimuovere i due cavi dagli slot contrassegnati in rosso come mostrato nell’immagine seguente.

Nota: rimuovere i cavi dal primo e dal terzo slot di tutti e tre gli slot.

  1. Ci sono due file di perni di saldatura affilati sul retro della scheda, utilizzando un nastro isolante spesso per coprirlo per evitare che rovini la treccia di nylon del nuovo cavo hotend o possa causare cortocircuito.

  1. Rimuovere la vite della presa con la chiave esagonale da 2 mm.

  1. Quindi è possibile estrarre l’intero gruppo hot-end.

  1. Preparare un nuovo gruppo hot-end.

  1. Collegare il nuovo gruppo hot-end all’estrusore.

  1. Reinstallare la vite della presa.

  1. Piegare il cavo sul lato destro del motore.

  1. Posizionare questi cavi negli slot di gestione dei cavi della scheda controller dell’estrusore.

  1. Collegare la piccola sporgenza della scheda nel foro sull’estrusore.

  1. Collegare i due pin alla scheda controller.

  1. Utilizzare una chiave esagonale da 2 mm per reinstallare le due viti che mantengono la scheda di connessione dell’estrusore all’estrusore.

  1. Rimettere il coperchio anteriore all’estrusore e utilizzare la chiave esagonale da 2 mm per reinstallare le due viti.

  1. Rimettere il coperchio della scheda di connessione dell’estrusore sull’estrusore e utilizzare la chiave esagonale da 2 mm per reinstallare le due viti.

  1. Rimettere l’estrusore sull’asse X e reinstallare le due viti che lo mantiengono sull’asse X.

  1. Inserire di nuovo il cavo di connessione dell’estrusore nell’estrusore e premere la fibbia fissa per mantenere il cavo in posizione.

  1. Accendere la stampante ed eseguire la procedura guidata in cinque minuti per calibrare, si consiglia di regolare anche l’altezza degli ugelli sinistro e destro.

Nota: è possibile trovare “Calibrazioni offset” in “Impostazioni>Macchina>Manutenzione>Calibrazione offset”.

Leave a Reply